PRODOTTI


Prodotti Biologici
Prodotti Fairtrade
Novità

PROGETTI

NEPAL - GORKA AYURVED COMPANY

prodotti relativi
Gorkha Ayurved Company

Nepal

La tradizione ayurvedica
I prodotti provenienti dalla Gorkha Ayurved Company si collocano nell’ambito delle piante con proprietà medicamentose nel filone della tradizione ayurvedica. Essi comprendono tre tipi di tisane o tè di erbe e cinque tipi di medicinali ottenuti tramite la lavorazione delle piante.
Le tisane sono tutte composte per l’80-90% da una pianta principale, chiamata “guduchi” (tinospora cordifolia), che è alquanto famosa nella letteratura come nella pratica ayurvedica. Facendola bollire per cinque minuti, infatti, essa sprigiona le sue proprietà toniche, leggermente diuretiche e stimolatrici del sistema immunitario. Per il restante 10-20% le tisane sono composte da piante aromatizzanti quali la citronella, la cannella, la menta. Contrariamente al tè e al caffè, il tè di erbe Guduchi non subisce alcuna tostatura e non provoca quindi in alcun modo acidità di stomaco. Per questo motivo è una bevanda adatta a tutti, anche ad anziani e bambini. È altresì menzionato in antichi testi indù per la sua prerogativa di donare a chi lo beva “buona salute” e “lunga vita”.
L’ayurveda, che fa parte dei Veda, è una scienza antichissima. Le sue radici risalgono a 5.000 anni fa e la prima enciclopedia, manoscritta su foglie di palma, al VII secolo a.C., età d’oro della storia indiana. L’ayurveda, che in sanscrito significa “scienza della vita”, percepisce l’essere umano come un sistema integrato nelle sue componenti psichiche e corporee, ma aperto alle influenze ambientali e sociali. È un approccio olistico che enfatizza gli aspetti preventivi, infatti gli antichi testi sono ricchi di consigli per le abitudini quotidiane, responsabili in gran parte del nostro stato di salute. I trattamenti ayurvedici sono naturali, utilizzano cioè esclusivamente elementi vegetali e minerali, i cui estratti sono combinati senza alcuna elaborazione chimica.

L’arte della vita
Gorkha intrattiene rapporti preferenziali con otto cottage industries distribuite in quattro panchayats (suddivisioni distrettuali) che recentemente hanno dato vita ad una loro associazione per coordinare, garantire e rappresentare in modo unitario le diverse realtà di villaggio. Da esse Gorkha acquista il 40% delle piante necessarie alla produzione dei tè di erbe e dei medicinali. All’interno di queste cottage industries vige un sistema di tipo cooperativistico, secondo il quale ogni membro deve partecipare alla coltivazione ed all’eventuale lavorazione dei vari prodotti (piante aromatiche, latte, frutta ecc.) e non può possedere più del 10% del capitale. Un’impresa rurale di questo tipo ricopre, all’interno della comunità, un ruolo sia tecnico che socio-economico. Innanzitutto perché contribuisce a diffondere nuove tecniche di produzione e la formazione necessaria ad attuarle; in secondo luogo perché stimola gli abitanti a riunirsi insieme per discutere i piani di lavoro; infine perché contribuisce al miglioramento delle condizioni di vita, alla creazione di nuovi posti di lavoro e, grazie alle attività commerciali, alle entrate di valuta. Recentemente sono state coinvolte nella coltivazione delle erbe circa 400 altre famiglie del distretto di Lamjung, nei pressi di Gorkha.
Nei villaggi, dunque, le piante vengono coltivate, in parte essiccate e poi vendute a Gorkha che le acquista sulla base di contratti annuali. Quindi la Compagnia provvede, nei suoi impianti di Gorkha, all’ulteriore lavorazione delle piante che vengono macinate, passate al setaccio, mescolate e confezionate. Grande impegno è stato posto nell’ottenimento di prodotti di alta qualità, per cui sia i controlli sulle materie prime usate (le piante), che le modalità di confezionamento assumono un’importanza fondamentale in funzione della commerciabilità dei prodotti. Anche per questo motivo il 45% dei costi di lavorazione è rappresentato dalla fase di confezionamento e impacchettamento.
La Gorkha Ayurved Company è nata nel 1984 come “joint venture” tra la Ong francese Cidr (Centro Internazionale per lo Sviluppo e la Ricerca) e un gruppo di nepalesi impegnati per lo sviluppo del proprio paese. Dal giugno del 1992 il Cidr si è definitivamente ritirato dal progetto, e la sua gestione è rimasta completamente in mano alla controparte nepalese.
La Gorkha Ayurved Company, sorta nel distretto di Gorkha, zona montuosa situata nella parte centrale del Nepal, ha come obiettivo principale quello di valorizzare e far conoscere le risorse naturali locali, creando altresì occupazione e fonti di reddito per i suoi abitanti. La Compagnia si occupa principalmente della lavorazione di piante con proprietà medicamentose e della promozione della medicina ayurvedica.
Gli obiettivi che stanno all’origine di questo progetto sono:
- la coltivazione di piante con proprietà medicamentose; la Gorkha Ayurved Company avvia programmi di coltivazione e lavorazione di piante officinali in molti villaggi, anche isolati e lontani, del distretto di Gorkha;
- l’aumento del reddito per gli abitanti dei villaggi: la Compagnia compra direttamente dai produttori le quantità di piante medicinali di cui necessita pagandole in contanti;
- la produzione di medicinali a basso prezzo, ma ad alto grado di efficacia: producendo medicine ayurvediche con piante officinali locali ed usando apparecchiature moderne, la Compagnia riesce a mettere a disposizione della popolazione del Nepal medicine scientificamente valide, ma allo stesso tempo poco costose, per le malattie più diffuse nella zona;
- la promozione della medicina ayurvedica; con l’aiuto della Gorkha Ayurved Company e di numerosi esperti locali e stranieri si è intrapreso un ampio programma di ricerca che sta portando benefici non solo alla Gorkha Ayurved Company, ma alla scienza ayurvedica in generale.
Gorkha dà attualmente lavoro a dodici persone nel settore amministrativo - che ha sede a Kathmandu - e a ventisei nell’impianto di lavorazione.Nel 1994 per la prima volta Gorkha ha potuto ottenere degli utili.
Nell’ambito della commercializzazione, oltre alla funzione diretta svolta dai cinque addetti alle vendite, la Gorkha Ayurved Company si è sempre impegnata nella promozione pubblicitaria sia dei suoi prodotti che dell’immagine della ditta stessa. Nonostante questo, però, le vendite interne dei tè di erbe conoscono un forte aumento solamente durante la stagione turistica. Per incrementare il mercato la Compagnia ha cercato per parecchi anni di esportare i suoi tè: nel 1989 questi sforzi si sono concretizzati con la firma di un contratto con un partner americano per l’esportazione negli Stati Uniti di una quantità di merce che si aggirava intorno alle 1.000-2.000 confezioni al mese. Per quanto riguarda i medicinali, invece, il mercato interno, a cui è rivolta la produzione, è costituito da ambulatori e farmacie ed è stimolato dal continuo rapporto di ricerca esistente con i medici dell’ospedale di Kathmandu, che ha portato ad un crescente interesse nei confronti di Gorkha anche da parte del Ministero della Sanità.
Nel 1994 Gorkha ha prodotto 12.000 pacchetti di tisane (nei tre gusti: citronella, menta e cannella) che sono stati esportati principalmente in Italia (la Ctm è al momento la maggiore acquirente) e in Francia (Solidar Monde).