PRODOTTI


Prodotti Biologici
Prodotti Fairtrade
Novità

PROGETTI

ECUADOR - TIENDA CAMARI

prodotti relativi
TIENDA CAMARI – Ecuador
Introduzione
Camari, che in lingua quechua significa il dono, è un’organizzazione non governativa di
ispirazione cristiana costituita nel 1981 su iniziativa del Fepp (Fondo ecuadoriano populorum
progressio). Ben radicata nel territorio, ha una produzione che comprende sia l’artigianato che il
settore alimentare.
Storia
Camari fa parte del FEPP, una grande organizzazione nata nel 1970 in Ecuador dagli ambienti della
chiesa cattolica ecuatoriana; grazie anche alla presenza di Bepi Tonello dal 1975, i settori di
intervento del FEPP sono stati gradualmente ampliati fino a creare un gruppo imprenditoriale
solido e ben ramificato sul territorio nazionale.
Il Fepp per la legge nazionale, essendo un’istituzione con fini sociali, non avrebbe potuto occuparsi
direttamente della commercializzazione dei prodotti delle organizzazioni contadine e artigiane.
Nacque così Camari, con l’obiettivo di liberare i piccoli produttori dalla dipendenza degli
intermediari commerciali attraverso l’apertura di punti vendita propri (le tiendas campesinas) che
avessero dei rapporti diretti con i gruppi dei contadini: nel 1981 venne inaugurata la Tenda Camari
di Quito, seguita da quella di Cuenca, Esmeralda e di una seconda a Quito. Nel 1991 si è passato
alla gestione centralizzata dei punti vendita con la creazione del Sistema Solidale di
Commercializzazione Camari. Tale struttura appoggia anche tiendas non socie ma nate anch’esse
su iniziativa di settori popolari.
Nel 1999 la struttura di commercializzazione si ampliò ulteriormente con l’apertura di un altro
negozio a Pomasqui. E’ da evidenziare comunque come, nonostante l’ipotesi iniziale fosse di dare
le tiendas in gestione direttamente ai gruppi di produttori, questo fu possibile solo in alcuni casi,
mentre negli altri il lavoro avvenne attraverso personale stipendiato da Camari.
Prodotti
Camari ha iniziato ad esportare tramite i canali del commercio equo, compreso Ctm altromercato,
nel 1986. Dal 1996 Camari, oltre ai prodotti artigianali, esporta in Europa con il commercio equo
anche prodotti agricoli, compresi prodotti biologici. I prodotti agricoli sono quelli tipici della terra
ecuadoriana e comprendono grano, fagioli, riso, farina, zucchero di canna, e funghi silvestri. È
soprattutto nei prodotti artigianali però che si riflette la varietà e la ricchezza delle tradizioni
dell’Ecuador: si passa dalla confezione di maglioni in lana di pecora, alla cesteria, alla costruzione
di originali flauti in legno e statuette in legno di balsa. I cesti, le scatoline ed i cappelli di paglia
vengono intrecciati da gruppi indigeni in diverse zone del paese seguendo tecniche antiche ed
utilizzando fibre naturali. Tra gli articoli in lana di pecora o di capra troviamo una vasta gamma di
poncho, coperte, sciarpe, cappelli, maglioni, arazzi, borse e cinture (rifinite in pelle, con inserti di
lana tessuta a mano). Il processo di lavorazione è piuttosto complesso e si passa dal lavaggio della
lana, alla tintura (prevalentemente con colori naturali), alla filatura, alla lavorazione al telaio o a
maglia. Spesso le prime fasi del lavoro vengono eseguite a livello comunitario, mentre l’ultima
avviene nelle singole case. I disegni caratteristici che ritroviamo in arazzi e tappeti hanno anche
una rilevante funzione sociale: le rappresentazioni naturali dei miti e delle leggende precolombiane
sono un veicolo di trasmissione culturale, come avviene da secoli.
Progetti sociali
L’impegno sociale di Camari è rappresentato soprattutto dalla sua dimensione commerciale.
Camari ha infatti da sempre svolto il ruolo di società di commercializzazione dei prodotti dei
campesinos, soprattutto sul mercato locale e in piccola parte (20% delle vendite totali) verso
l’estero. Ha creato una rete commerciale basata sulle Tiendas Camari, presenti oggi in 4 città della
zona centrale del Paese e fortemente integrate con le sedi locali del FEPP: l’idea di fondo è quella
di dare assistenza tecnica ai contadini e alle comunità indigene attraverso il FEPP per migliorare la
produzione agricola e l’allevamento, e di aiutare la vendita dei prodotti attraverso la rete di negozi
di Camari.
Conclusione
Camari rappresenta una struttura molto sviluppata e soprattutto ben integrata nel territorio. La
sua attività genera entrate per i piccoli produttori che sono la base per lo sviluppo sociale ma
che sosterrebbero meglio lo sviluppo se accompagnate da interventi sociali più mirati. In questo
senso CTM è costantemente impegnato.
 
Allegati
 TIENDA CAMARI PROGETTO