PRODOTTI


Prodotti Biologici
Prodotti Fairtrade
Novità

PROGETTI

BANGLADESH - BIBI PRODUCTION

prodotti relativi
PERSONE:
Interessante personaggio, la signora Bibi Russel: ha saputo sfruttare la sua grande esperienza in uno dei mondi più fatui e superficiali del mondo occidentale, la moda, per creare un importante progetto di sviluppo nel suo paese, il Bangladesh.
Bibi infatti, dopo aver trascorso la sua giovinezza nell'alta borghesia bengalese, si è trasferita a Londra per studiare moda e, per sfilare e disegnare per i più importanti stilisti del mondo.
Ma nel 1994 decide di tornare nel suo paese natale, per applicare la sua esperienza all'artigianto tessile locale.
Ormai incapace di reggere la concorrenza con la produzione industriale, la tradizione tessile bengalese stava scomparendo, e con essa peggioravano le condizioni di vita di tanti tessitori delle zone agricole.
Sulla spinta dello slogan "moda per lo sviluppo", la Russel punta tutto sulla qualità: fonda la Bibi Production, azienda impegnata nel miglioramento dell'artigianato bengalese e nella sua promozione all'estero.
I fatti parlano da sé. Oggi la Bibi Production coinvolge trentacinquemila tessitori e sarti, molti dei quali sono donne che grazie a questo lavoro hanno ottenuto una certa emancipazione, ed ha ottenuto importanti riconoscimenti dall'Unesco e da altre prestigiose istituzioni culturali di importanza internazionale.


RELAZIONI:
Bibi Production è uno dei partner più importanti del nostro progetto tessile. L'alta qualità dei suoi prodotti e la sua versatilità organizzativa ci permettono di commercializzare prodotti adattati al mercato italiano, senza che per questo perdano le caratteristiche culturali bengalesi che gli conferiscono tanto fascino.
Grazie a ciò, inoltre, abbiamo potuto affiancare alcuni prodotti di Bibi a quelli di altri produttori, creando così non solo nuovi prodotti, ma anche un nuovo modo di fare commercio equo.


PRODOTTI:
La produzione di Bibi Production è vastissima: va dall'abbigliamento a complementi d'arredamento.
Per il momento abbiamo deciso di concentrarci sul primo, importando casacche e pantaloni sia per uomo che per donna, e altri capi femminili, come vestiti e top.
Ci ha colpito particolarmente la qualità e le caratteristiche dei tessuti, come le sciarpe lavorate in kantha (una lavorazione che presta grande attenzione ai colori e ai canoni della moda occidentale) o altre tessiture ottenute mescolando tessuti riciclati in lana e cotone, in modo da avere effetti originali e unici.
Ci sono sembrate molto originali anche i sacchetti ottenuti da giornali vecchi. Non si tratta della classica carta riciclata, ma di fogli di giornali interi rinforzati e uniti l'uno all'altro per formare un sacchetto per la spesa, comodo ed ecologico.