PRODOTTI


Prodotti Biologici
Prodotti Fairtrade
Novità

PROGETTI

MESSICO - YOJAS DEL PROGRESO

prodotti relativi
COMUNIDAD ARTESANAL JOYAS DEL PROGRESO -
Messico
A Taxco tutto ruota intorno all’argento. Si capisce vedendo arrivare al mattino tanta gente a
lavorare nei negozi e nei laboratori. Tuttavia il vero guadagno non è nelle mani degli indigeni
ma è un business in mano a pochi commercianti bianchi.
È cosi che ad un gruppo di artigiani è sorta la voglia di affrontare il problema della
commercializzazione del loro lavoro senza finire nelle mani degli intermediari o rivenditori. Nel
1987 decidono di fondare una cooperativa, UPA (Uniòn Progresista Artesanal).
Per i soci di UPA la decisione di mettersi assieme e costituire una Associazione slegata al
business degli intermediari, che si recano a Taxco per comprare gioielli di argento in stock a
prezzi irrisori e rivenderli con ricarichi elevati negli Usa, fu un atto coraggioso e difficile.
Fortunatamente vi fu presto l'incontro con il mondo del Commercio Equo e Solidale, grazie a
SERRV ( Stati Uniti ) e FTOFAIR TRADE (Olanda).
Al momento UPA vende la totalità dei sui prodotti al mondo Fair Trade, mantenendo un
rapporto commerciale con SERRV International , Equomercato, Fair Trade Organisatie, Ten
Thousand Villages (USA) e Ctm altromercato, che attualmente acquista il 23 % della
produzione.
L'organizzazione oggi è in grado di produrre fino ad 8.000 pezzi di artigianato etnico azteco al
mese e ci sono 17 soci che fanno parte della cooperativa. Grazie al loro lavoro riescono a
mantenere le rispettive famiglie.
Gli artigiani lavorano dalle 7 del mattino alle 3 del pomeriggio (domenica esclusa) sotto
un’ampia tettoia. Con l’acquisto del terreno affiancato alla tettoia é stato possibile realizzare un
spazio uso ufficio e un salone adibito a magazzino dove si fanno anche le operazioni di finitura ,
controllo di qualità e confezionamento. Sia il laboratorio di rifinitura che quello di produzione
sono molto puliti.
I livelli retributivi sono buoni, per la realtà del Mexico: gli artigiani soci guadagnano 800 pesos
(circa 73 dollari) alla settimana (senza contare il lavoro straordinario che viene pagato doppio),
hanno un’assicurazione sociale per la salute, tredicesima (corrispondente a 3 stipendi
settimanali) e 2 settimane di vacanze retribuite a dicembre. Quando vengono fatti corsi di
formazione, ai soci viene pagata comunque la mensilità completa.
Progetti Sociali
La Uniòn Progresista Artesanal ha realizzato diversi investimenti a beneficio della comunità. Un
grosso progetto era nato nell’anno 1999 per risolvere il problema delle acque contaminate del
fiume dovuto alla presenza ravvicinata delle miniere. Questo inquinamento è causa di malattie
nella popolazione quali cancro e infezioni respiratorie. Si prevedeva la installazione di un
purificatore però il progetto è fallito per il mancato appoggio finanziario da parte di altre
istituzioni. I soci hanno quindi destinato i fondi al sostegno di persone ammalate di cancro della
città. Hanno inoltre finanziato l'acquisto della strumentazione per il Centro di Salute locale,
aperto tre giorni alla settimana e gestito da medici volontari.
Una ulteriore iniziativa a favore della comunità è stato l'aiuto dato nella riforestazione del
giardino della scuola e la donazione di fondi per la pavimentazione della strada principale del
paese.
Si è inoltre deciso di affittare i macchinari del laboratorio al resto degli artigiani del paese a un
prezzo equo, dando a loro l’opportunità anche di partecipare ai corsi di formazione realizzati
dalla Società.
Organizzazione del lavoro/Processo Produttivo.
Intorno a Taxco El viejo la produzione mineraria è in declino e sono aperte solo 3 miniere che
producono piombo, zinco e poco argento. Per far sopravvivere l'antica arte argentiera la maggior
parte del materiale viene comprato nella città di Torrion.
L’argento viene fuso in carbonato di calcio e viene raffreddato in acqua, con l’aggiunta di olio
per non farlo attaccare al ferro. Poi viene messo in uno stampo per creare una barra e passato
attraverso un laminatoio per ottenere un foglio dello spessore voluto. Per la stampa si usano dei
timbri che vengono applicati sulla lamina stessa prima di tagliarla. Le pietre vengono inserite a
pressione.
Per la bigiotteria non in argento vengono usati dei bagni galvanici per depositare uno strato di
argento sulla superficie. Quando il pezzo è finito viene trattato con una resina naturale
trasparente. Questo processo viene seguito da 2 ragazze.
Recentemente la società si è dotata di alcuni macchinari che permettono agli artigiani di
effettuare tutte le fasi della elaborazione. Il laminatoio del costo di 300.000 pesos e tutto il
sistema delle vasche per l'argentatura del costo di 90.000 pesos sono stati acquistate grazie ai
finanziamenti da parte delle organizzazioni del commercio equo. Questo ha permesso anche di
ridurre i costi di produzione, visto che prima si doveva rivolgersi a qualche laboratorio privato
di Taxco.
Il livello qualitativo dei prodotti è diventato buono grazie anche ai corsi di formazione fatti dagli
artigiani, come quello realizzato FTO. Ciò ha permesso a UPA di partecipare a diverse Fiere
Nazionali realizzate in Città del Messico, Guadalajara e Chipalcingo.
 
Allegati
 YOJAS PROGETTO