PRODOTTI


Prodotti Biologici
Prodotti Fairtrade
Novità

PROGETTI

MOZAMBICO - COSTA DU SOL

prodotti relativi
Utilizzando le risorse a disposizione, un gruppo di ragazzi di Maputo ha avviato una piccola coop. per la produzione di mobili in paglia e ferro. Il gruppo è composto da una trentina di persone ed è gestito direttamente da mozambicani. Esistono all’interno della COOP. vari ruoli istituzionali: presidente, consiglieri, economo ecc, La ridistribuzione degli utili all’interno della COOP. rispecchia il solito stile africano, che vede privilegiato chi produce gli articoli che vengono di volta in volta venduti. In pratica di ogni singolo oggetto venduto la percentuale più grande va direttamente a chi materialmente lo ha realizzato. Il resto entra in una cassa comune che serve a sostenere la coop., per esempio per l’acquisto degli strumenti di lavoro, per il pagamento dello spazio espositivo, per anticipare i costi di acquisto delle materie prime che sono paglia e ferro.La qualità dei manufatti realizzati e molto elevata, in pratica viene prima realizzato un telaio in ferro, che viene in seguito rivestito di un particolare tipo di paglia molto resistente. Tale paglia viene fatta arrivare da una zona paludosa ad alcune centinaia di km di distanza, dove si trova in abbondanza, il costo della paglia in se è molto basso ciò che incide sui costi sono i trasporti, che sono in Mozambico spropositatamente cari e che finiscono per condizionare in maniera importante i costi finali. Molto caro è anche il ferro.
Il Mozambico non ne produce viene quindi importato dai paesi del sud est asiatico anche in questo caso a prezzi molto elevati.
La tipologia dei prodotti è molto vasta, si va dalla semplice cesta, a veri e proprio salotti composti di tavoli sedie e poltrone a seconda dei casi più o meno elaborati. Molto belli sono anche i vari divanetti, e le sedie ergonomiche, ma in genere tutti i prodotti sono belli oltre che molto originali.
Attualmente, il mercato a disposizione della coop. è esclusivamente quello di Maputo che è anche la capitale del Mozambico. Al momento le vendite sono esigue per cui oltre a non avere molto lavoro, la coop svende a prezzi molto bassi i proprio magazzino, tutto questo crea non poche difficoltà ai membri della cooperativa, che gia si trovavano a vivere in una situazione di precarietà economica molto pesante.
La COOP. Raggio verde si è impegnata per il 2003 a fare una prima importazione di prova, cercando da un lato di ampliare il loro mercato e dall’altro di garantire entrate più cospicue pagando in modo equo e prodotti, i cui prezzi sono stati discussi con i responsabili della coop, facendo riferimento ai costi reali sia della materia prima sia del lavoro. La coop raggio verde a anche ritenuto soddisfacenti gli impegni presi dal coop in termini di eticità del lavoro e rispetto dei principi del commercio equo.
Nel corso del 2004 e ancor più nel 2005 il quantitativo degli ordinativi fatti da Raggio Verde è andato via via crescendo arrivando ad un valore di acquisto merce superiore per tutto il 2005 ai 20.000 euro